Vini di Sardegna
Cannonau Moscato Girò Carignano Torbato Vermentino Nuragus Monica Malvasia Bovale Nasco Vernaccia Semidano Cagnulari Pascale  
 
 
   
   
   
     

Aziende




 

Malvasia

Malvasia


Il Malvasia è uno dei vitigni bianchi maggiormente diffusi in tutte le zone viticole del Mediterraneo e la cui origine si perde nei secoli, anche se il suo nome viene fatto risalire al porto greco di Monemvasia, nel Peloponneso; tra l'altro i vitigni denominati Malvasia sono molto numerosi e non sempre simili: il Bruni descrivendo il Malvasia coltivato in Sardegna, ad evitare equivoci lo chiama giustamente Malvasia di Sardegna.

L'origine del vitigno Malvasia sarda si fa risalire all'epoca bizantina e certamente arrivò in Sardegna tramite gli approdi di Karalis e di Bosa: infatti esso ha la sua maggiore diffusione nel Campidano di Cagliari e nelle colline della Planargia che si affacciano sulla foce del Temo, l'unico fiume navigabile sardo, anche se per un breve tratto. Tutti gli studiosi dell'enologia sarda concordano nel rilevare la netta differenza tra il vino Malvasia ottenuto nel Campidano e quello ottenuto a Bosa, differenza certamente non del tutto imputabile alle diverse condizioni pedoclimatiche ed anche ciò conferma l'esistenza di due diversi cloni di un'unica varietà giunti in Sardegna nelle due differenti zone.

L'origine greca del vitigno Malvasia viene confermata dalla voce dialettale con cui esso viene indicato nel Nuorese Alvaréga, cioè bianca greca, assieme agli altri sinonimi Malvagia, Marnaxia, Manusia, mentre il Moris la definisce Uva malvatica. Il Gemelli testualmente riporta: Nella classe dei (vini) potenti ripongo la Malvagia di Cagliari, più potente di ogni altra, la più famosa di Bosa, e quella di Sorso e quella pure di Algheri,... e ciò conferma che nel XVIII secolo ormai questo vitigno era diffuso in tutta l'Isola.

Dalla vinificazione del vitigno Malvasia si ottengono in Sardegna due vini DOC, Malvasia di Cagliari e Malvasia di Bosa, ognuno dei quali con diverse tipologie e completamente differenti: senz'altro più caratterizzato il secondo che abbisogna di un certo periodo di invecchiamento per esprimere il meglio; nella Planargia vengono anche commercializzati dei pregevoli vini Malvasia non sottoposti ad invecchiamento ed un ottimo spumante demi-sec, ottenuto anch'esso dalla vinificazione di Malvasia.